Logo LexEconomy
Il Sole 24 Ore
Coronavirus, Arcuri: «Per i ritardi nelle consegne le vaccinazioni scendono da 80mila a 28mila al giorno»| Scostamento di bilancio, dote anti crisi sale a 165 miliardi| Coronavirus, ultime notizie. In Italia altri 14.078 casi con 267.567 tamponi e 521 vittime| B20, Bonomi: segnali incoraggianti ma non ancora fuori da tunnel| Pil 2020, Italia peggio della Germania ma meglio di Regno Unito e Spagna| Il cattolico Biden e la “frattura” tra i vescovi Usa, divisi su una dichiarazione nel giorno del giuramento| Coronavirus, ecco le Faq del governo: cosa si può fare e cosa no, dalle seconde case alle visite e allo sport| Contagi giù per la stretta natalizia, tra due settimane l’effetto scuola| Scuola, maturità 2021: solo maxi-orale, Invalsi e alternanza non obbligatori| Il turismo sotto stress va a caccia di aiuti. Da Recovery e Manovra 8,7 miliardi| Coronavirus, vaccino Pfizer: dalla Lombardia al Lazio ecco l’impatto dei ritardi regione per regione| Pci, i cento anni della scissione che segnò il destino della sinistra italiana| E ora come verrà riscritto il Recovery Plan? Resta da risolvere la questione centrale della governance| Ristori 5, il decreto slitta a fine mese. Oggi il via libera a nuovo deficit per 32 miliardi| Ristori, cambiano i criteri e aumenta la platea: addio ai codici Ateco|
Di: Fabrizio Martire

Tra le disposizioni contenute nel nuovo "Decreto Rilancio" (in corso di pubblicazione), due sono le novità che prevedono la sospensione temporanea di due procedure, propedeutiche al pagamento dei crediti vantati dai fornitori della Pubblica Amministrazione, favorendo di conseguenza l’immissione di liquidità nel sistema: l’art. 156 relativo alla sospensione della compensazione tra crediti d’imposta e debiti iscritti a ruolo e l’art. 164 relativo alla sospensione delle verifiche ex art. 48-bis DPR n. 602 del 1973.

Di: Fabrizio Martire

Manca ormai davvero poco al 18 maggio, giorno in cui partirà ufficialmente il vivo della fase 2 con la riapertura graduale di molte attività, nella speranza che l’Italia possa ritrovare una nuova linfa, un nuovo impulso per una necessaria ripresa. Proprio per aiutare il Paese ad uscire dall'emergenza economica creata dal coronavirus il Consiglio dei Ministri, nella seduta n. 45 del 13 maggio, ha varato il cosiddetto “Decreto Rilancio”. Tra gli interventi normativi previsti dal decreto si richiamano l’art. 124 e l’art. 125, relativi all’istituzione di un fondo e al conseguente pagamento dei debiti degli enti locali, delle regioni e delle province autonome.

Di: Fabrizio Martire

Con DL 18/2020 (Decreto Cura Italia) il Governo ha riconosciuto un’indennità per il mese di marzo, pari a 600 euro, a favore di una serie di categorie di soggetti, danneggiati dalla pandemia da Covid-19, con la volontà attuale di voler prorogare il bonus Inps aumentandolo a 800 euro.

Di: Fabrizio Martire

Dato l’imminente avvio della Fase 2 con la riapertura di molte attività, ma soprattutto per tutte quelle che in questo periodo hanno continuato ad essere operative, si porta in evidenza una misura importante prevista dagli ultimi Decreti legge approvati dal Governo, relativamente alla sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro tra cui l'acquisto di mascherine.