Logo LexEconomy
Il Sole 24 Ore
Musica e teatro contingentati: così si salva l’estate culturale| Tav, così la Torino-Lione che non piace agli ambientalisti ha salvato la farfalla rara| Coronavirus, ultimi dati: in Italia 201 nuovi casi e 30 morti| Dl semplificazioni, divisioni nella maggioranza. Ma Conte: fare presto. Bonomi: vararlo subito| La ricerca sul virus| Dall’arrivo in aeroporto alla quarantena, cosa fare se si arriva da Paesi extra Ue in 10 domande e risposte| Anac: supercommissari? Deroghe indiscriminate sono il caos| Gentiloni: attenzione a riattivare il Patto di stabilità troppo presto| Istat, a maggio -84mila occupati ma il calo rallenta| Ecco gli emendamenti al Super Ecobonus al voto della Camera| Aerei, Linate riapre il 13 luglio. Molte compagnie chiedono di riattivare gli slot| La lunga marcia di Conte verso il vertice Ue del 17 luglio| Nuovo «esodo» di 8mila insegnanti al Centro-Sud. Al Nord è allarme cattedre vuote| Coronavirus, in Italia 187 casi e 21 decessi in più. Eseguiti oltre 55mila tamponi| Aerei, voli raddoppiati dall’inizio di giugno. Ma il traffico è inferiore del 72% al 2019|
Di: Fabrizio Martire

Tra le disposizioni contenute nel nuovo "Decreto Rilancio" (in corso di pubblicazione), due sono le novità che prevedono la sospensione temporanea di due procedure, propedeutiche al pagamento dei crediti vantati dai fornitori della Pubblica Amministrazione, favorendo di conseguenza l’immissione di liquidità nel sistema: l’art. 156 relativo alla sospensione della compensazione tra crediti d’imposta e debiti iscritti a ruolo e l’art. 164 relativo alla sospensione delle verifiche ex art. 48-bis DPR n. 602 del 1973.

Di: Fabrizio Martire

Manca ormai davvero poco al 18 maggio, giorno in cui partirà ufficialmente il vivo della fase 2 con la riapertura graduale di molte attività, nella speranza che l’Italia possa ritrovare una nuova linfa, un nuovo impulso per una necessaria ripresa. Proprio per aiutare il Paese ad uscire dall'emergenza economica creata dal coronavirus il Consiglio dei Ministri, nella seduta n. 45 del 13 maggio, ha varato il cosiddetto “Decreto Rilancio”. Tra gli interventi normativi previsti dal decreto si richiamano l’art. 124 e l’art. 125, relativi all’istituzione di un fondo e al conseguente pagamento dei debiti degli enti locali, delle regioni e delle province autonome.

Di: Fabrizio Martire

Con DL 18/2020 (Decreto Cura Italia) il Governo ha riconosciuto un’indennità per il mese di marzo, pari a 600 euro, a favore di una serie di categorie di soggetti, danneggiati dalla pandemia da Covid-19, con la volontà attuale di voler prorogare il bonus Inps aumentandolo a 800 euro.

Di: Fabrizio Martire

Dato l’imminente avvio della Fase 2 con la riapertura di molte attività, ma soprattutto per tutte quelle che in questo periodo hanno continuato ad essere operative, si porta in evidenza una misura importante prevista dagli ultimi Decreti legge approvati dal Governo, relativamente alla sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro tra cui l'acquisto di mascherine.